Dal treno (video 00:29)

Al monotono ritmo dei binari/
si dilegua una vista/ di fugaci apparenze…

Al monotono ritmo dei binari

si dilegua una vista di fugaci apparenze.

Ricamate di nebbia mattutina

sfumano nel passato le colline:

sono e non sono,

sono e non sono…

Fuori passa l’inverno. Qui sul treno

timido il sole mi accarezza il viso.

(Firenze-Roma 2 gennaio 2014)

Due Novembre (videopoesia 00:56″)

Amore e bicicletta immortalati

sulla soglia di un parco

ma più vivo è quel ramo che si spoglia.

Resiste invano l’uomo al suo destino

di obbedienza al futuro,

né sa quale orizzonte è dietro il muro.

La vita gioca sempre con la morte

e nessuna guadagna la partita.

Così la foglia secca che si lava

alla pioggia d’autunno

cade nel fango a generare, ignara,

nuova esistenza.

2 novembre 2019

La predica degli uccelli (videopoesia)

la predica degli uccelliChe vuoi da noi, passante sconosciuto/ che vuoi rubarci in cambio del tuo pane? /l’amore no, non lo possiamo dare /la fame, solo questa a noi ci avanza / e libertà, che a quella si accompagna / Ma tu se vuoi puoi guardarci volare… Roma, Castel Sant’Angelo, novembre 2014

….e di seguito altri miei video

(per passare da uno all’altro clicca in basso a sinistra ->>