Nonno Benito

di Michele Serra, 3 febbraio 2013 – Si capisce che Alessandra Mussolini si sia imbufalita, negli studi televisivi di La7, perchè qualcuno (Andrea Scanzi del Fatto) le ha detto di non avere alcun rispetto di nonno Benito.Si è imbufalita perchè l’opinione di Scanzi che condivido e sottoscrivo è risuonata alle sue orecchie come un inatteso eccesso polemico, quando non è che la normale trasposizione colloquiale della … Continua a leggere Nonno Benito

Ma come insulta Sallusti…

di MICHELE SERRA (Informazione informazione)  Si capisce che l’insulto a freddo di Sallusti a Ingroia (“Sei un mascalzone!”) non sia piaciuto a quest’ultimo, che molto probabilmente deciderà di arricchire la già mirabolante collezione di querele (migliaia? milioni? miliardi?) del direttore del Giornale.   Ma gli appassionati del genere noir, che in Sallusti vedono la star più amata dai tempi di Bela Lugosi e Christopher Lee, … Continua a leggere Ma come insulta Sallusti…

“Chi c’è dietro i simboli taroccati?” Michele Serra risponde a Beppe Grillo

MICHELE SERRA (da Informazione, informazione) I simboli taroccati sono, dal punto di vista dell’etica democratica, una totale porcheria. Alcuni rasentano il reato di truffa, o di circonvenzione di incapace. Ha fatto dunque benissimo Beppe Grillo a infuriarsi, pur non essendo né il solo, né il primo a vedere il proprio simbolo imitato da parassiti politici di ogni risma: i tanto odiati “vecchi partiti” hanno pagato … Continua a leggere “Chi c’è dietro i simboli taroccati?” Michele Serra risponde a Beppe Grillo

Michele Serra: si combatte per l’Italia

L’indissolubile comparaggio tra Lega e Berlusconi deve avere radici ben solide se riesce a resistere ad ogni sussulto e ogni separazione. Queste radici sono riassumibili nel fastidio invincibile che una parte rilevante della piccola borghesia italiana ha per lo Stato, le tasse, le regole, la Costituzione, l’antifascismo, insomma per la Repubblica così come è nata, si è formata e bene o male ha percorso quasi … Continua a leggere Michele Serra: si combatte per l’Italia