“Social”

Concitate e sconnesse
parole in libertà come non mai
si uccidono a vicenda tra la gente.
Arrampicato sulle sue proteste
ognuno da un giudizio universale.
Su eleganti scaffali riservati
imbottigliate sostano le idee.
26 gennaio 2020

GAFAM*

Siamo in un mondo figlio del denaro,

algoritmo di attese e delusioni

di pensieri veloci e di passioni,

in pancia a un matematico somaro.

Ingoia le domande, le risposte

saranno quelle affidate al mercato,

buone per tutti, compreso lo Stato.

La vita scorre in un tempo d’avvento.

Nessuno sa se mai fischierà il vento.//

*Google, Apple, Facebook, Amazon, Microsoft.

4 novembre 2018

FB

facebookParlo? Non parlo./

Scrivo./

Clicco sui tasti rapido un commento/

a una foto che vedo ma non sento/

Scivolo sullo schermo,/

sono vivo.

*23 novembre 2015