“Non vanificare la sovranità popolare”

I Comitati Dossetti perla Costituzione ed Economia Democratica si rivolgono ai due soggetti politici che in questo momento hanno in mano il destino dell’Italia: gli eletti al Parlamento del 24-25 febbraio e gli elettori che nell’occasione hanno trasformato la volontà popolare in rappresentanza politica. “Agli uni e agli altri – scrivono – rivolgiamo il pressante appello a salvaguardare la Costituzione come condizione per far ripartire … Continua a leggere “Non vanificare la sovranità popolare”

Communitas: quale strada per il Partito democratico

di Stefano Volante, 1 marzo 2013 – Il risultato di queste elezioni è senz’altro il frutto scontato del cambiamento richiesto da tempo da gran parte del Paese, tanto profondo da essere sentito e vissuto dai tanti cittadini delusi da tutti i partiti. E questa volta è emerso, sconvolgente ma non del tutto inatteso. Certamente il PD si è seduto dopo le vittoriose Primarie,ma usare Bersani come unico capro … Continua a leggere Communitas: quale strada per il Partito democratico

sondaggio SWG per Agorà: la maggioranza di 5 stelle per un’alleanza col PD

venerdì 1 marzo 2013, da clandestino web I primi sondaggi post elettorali evidenziano come gli italiani non abbiano gradito l’esito delle elezioni: il 40% giudica negativamente il risultato elettorale, mentre addirittura il 33% lo giudica molto negativamente. Solo un 4% giudica molto positivamente il nuovo panorama elettorale, mentre il 23% commenta positivamente i nuovi scenari. Secondo il sondaggio Swg presentato durante la trasmissione Agorà, gli italiani sono … Continua a leggere sondaggio SWG per Agorà: la maggioranza di 5 stelle per un’alleanza col PD

Massimo Marnetto: governo di stello-sinistra?

Calano i votanti, esplodono i grillini, risuscita B, vince la sinistra al foto-finish. E adesso?  L’Italia deve uscire da questo stallo usando le stelle. Quelle di Grillo.per una collaborazione di stello-sinistra, non basata su un matrimonio di legislatura (per il genovese sarebbe un “inciucio” improponibile), ma su votazioni di fatto per raggiungere singoli obiettivi. Sì perché guardando i programmi della coalizione di sinistra e del … Continua a leggere Massimo Marnetto: governo di stello-sinistra?

Italia ingovernabile. Subito legge elettorale e conflitto di interessi, poi si torni alle urne

di Stefano Corradino, 26 febbraio 2013* Il libero esercizio del voto è condizionato da un conflitto di interessi che continua ad essere la principale anomalia democratica in Italia e in Europa. Lo abbiamo scritto a caratteri cubitali in questi anni (e quasi sempre isolati) e continuiamo a pensarlo anche all’indomani dell’esito del voto alle politiche, a conclusione di una campagna elettorale segnata da forti disparità di … Continua a leggere Italia ingovernabile. Subito legge elettorale e conflitto di interessi, poi si torni alle urne

“La magistratura è una mafia più pericolosa della mafia siciliana”. Con una vergognosa dichiarazione Berlusconi viola il silenzio elettorale

24 febbraio 2013 – Se ci fossero ancora dei dubbi sulla priorità che il nuovo parlamento dovrà trasformare in legge basta la cronaca della giornata di ieri: il presidente (onorario…) del Milan, giunto al centro sportivo di “Milanello”, per salutare la sua squadra ha incontrato i giornalisti ma invece di commentare l’ascesa in serie A del suo team o di pronosticare il risultato del derby di … Continua a leggere “La magistratura è una mafia più pericolosa della mafia siciliana”. Con una vergognosa dichiarazione Berlusconi viola il silenzio elettorale

L’ultimo comizio

da Massimo Gramellini (informazione informazione) – «Cari elettori, per un disguido tecnico nelle settimane scorse è andata in onda la campagna sbagliata: il cagnolino di Monti, il giaguaro di Bersani, la busta di Berlusconi travestita da rimborso delle tasse, il mago Zurlì che smentisce la partecipazione di Giannino allo Zecchino d’Oro. In realtà avremmo dovuto intrattenervi su una questione più pregnante e approfittiamo di quest’ultimo … Continua a leggere L’ultimo comizio

Stampa romana: un piano per l’informazione

 Paolo Butturini, segretario dell’Associazione Stampa romana su Articolo 21: “…In conclusione penso si debba chiedere al Parlamento che uscirà dalle urne e al Governo che nascerà subito dopo “un piano Marshall” per l’informazione, fatto non di finanziamenti a pioggia, ma di selettivi aiuti che si concentrino sull’ammodernamento delle infrastrutture (la banda larga prima di tutto), sugli investimenti in nuovi prodotti editoriali, sulla crescita di professionalità … Continua a leggere Stampa romana: un piano per l’informazione

Par condicio. Berlusconi ancora favorito da Tg4 e Studio aperto

di Roberto Zaccaria, 20 febbraio 2013* Oggi si riunisce il Consiglio Agcom per esaminare i dati dell’ultima settimana. Non vorremmo che ci si limitasse a considerare solo quella, che potrebbe offrire un quadro parziale e quindi distorto. Il nostro Osservatorio ha esaminato i tempi dei Tg del prime time dall’8 gennaio al 17 febbraio. Nei tempi di parola Tg1, Tg2, Tg3 e Tg La7 effettuano un sostanziale equilibrio; Tg5 … Continua a leggere Par condicio. Berlusconi ancora favorito da Tg4 e Studio aperto

Anche “Critica liberale” invita a votare per il centrosinistra

“….Siamo stati critici accaniti della Sinistra organizzata, ne conosciamo tutti i difetti che risalgono alla sua cultura politica, al suo ceto dirigente, al suo opportunismo. Ma poniamo al primo posto la necessità assoluta di battere il berlusconismo e non vediamo alcuna realistica alternativa al voto per l’attuale coalizione di centrosinistra. E il successo del centrosinistra deve essere netto e portare all’autosufficienza, altrimenti il centrosinistra ha … Continua a leggere Anche “Critica liberale” invita a votare per il centrosinistra

Prove di secessione – perché la “macroregione” proposta dalla Lega è pericolosa

di Felice Besostri (da l’Avvenire dei lavoratori), 14 febbraio 2013 – Tra le norme inattuate della nostra Costituzione ve ne sono antiche, come l’articolo 39, sui sindacati, e il 49, sui partiti. L’art. 117, penultimo comma, è invece una norma della novella costituzionale del 2001: un prodotto dell’ultimo Ulivo. Ecco il testo, inattuato e sconosciuto ai più: “La legge regionale ratifica le intese della Regione con altre Regioni … Continua a leggere Prove di secessione – perché la “macroregione” proposta dalla Lega è pericolosa

Art.21: L’elenco delle candidate e dei candidati che hanno sottoscritto i 6 punti della “Dichiarazione di impegno comune”

Articolo21 ha incontrato l’8 febbraio presso la Fnsi le candidate e i candidati alle elezioni politiche 2013 per presentare loro il documento approvato ad Acquasparta e chiedere di farlo proprio, di impegnarsi sui temi della libertà di informazione a partire dai primi cento giorni e prendere parte a un gruppo interparlamentare di Articolo21. Questo il testo che chiederemo di sottoscrivere: Le sottoscritte candidate e candidati … Continua a leggere Art.21: L’elenco delle candidate e dei candidati che hanno sottoscritto i 6 punti della “Dichiarazione di impegno comune”

Il cassiere Berlusconi e l’Imu

di Giuseppe Giulietti, 3 febbraio 3013* “Decideranno i contribuenti se preferiranno ricevere i soldi, che hanno già pagato per l’Imu sulla prima casa, direttamente in contanti o ritirando il dovuto agli sportelli degli uffici postali, non escludo di restituire i soldi anche alle aziende agricole….”, così ha parlato Berlusconi presentando quella che ha definito la sua proposta shock. Forse agli sportelli i contribuenti troveranno direttamente Lui, il cassiere … Continua a leggere Il cassiere Berlusconi e l’Imu

La rimonta di Berlusconi e l’effetto Mozart

Sembra che Silvio Berlusconi, grazie ad una campagna televisiva senza precedenti che lo ha portato anche nello studio televisivo del suo arcinemico Santoro, stia rimontando a poco a poco la distanza che lo separa dalla coalizione di centro-sinistra per le prossime elezioni politiche. Ma non ci avevano detto che la Tv era morta?  di Emilio Carnevali (da Micromega), 31 gennaio 2013* L’ultimo capodanno ha fatto registrare il … Continua a leggere La rimonta di Berlusconi e l’effetto Mozart

Elezioni: il voto “inutile” al senato

di Ferdinando Longoni, 29 gennaio 2013* – La situazione al senato dopo le elezioni potrebbe essere quella indicata nel quadro qui a fianco. Anche se i seggi del centrosinistra fossero 159 o 160 la situazione non sarebbe, nella sostanza, diversa. Diventa fondamentale convincere gli elettori della sinistra che più sinistra non si può: se non se la sentono di votare PD, per lo meno votino … Continua a leggere Elezioni: il voto “inutile” al senato

Conflitto d’interessi e legge Gasparri: “due riforme fondamentali anche per la Lista Monti”. Intervista a Andrea Olivero

di Gianni Rossi, 25 gennaio 2013* L’anomalia italiana nel campo dei media è uno degli argomenti purtroppo fuori dal dibattito politico, ma l’assenza di leggi liberali, europee e severe sta creando ancora una volta uno stravolgimento della campagna elettorale. Si tende a tenere sotto la cenere temi, come quelli delle libertà d’informazione, tutela e sviluppo del servizio pubblico, regole antitrust, ritenuti a torto meno prioritari rispetto … Continua a leggere Conflitto d’interessi e legge Gasparri: “due riforme fondamentali anche per la Lista Monti”. Intervista a Andrea Olivero