Elezioni. Giulietti: ” Corradino Mineo scelta importante”

“Il Pd ha annunciato la candidatura di Corradino Mineo, direttore di Rainews, come capolista in Sicilia. Prendiamo atto con soddisfazione di questa scelta – afferma il portavoce di Articolo21 Giuseppe Giulietti – anche perché siamo sicuri che Corradino Mineo, uno dei soci fondatori di Articolo21… e da sempre protagonista delle battaglie per la libertà di espressione, porterà questi temi anche nel lavoro politico e parlamentare e in particolare sarà di grande utilità … Continua a leggere Elezioni. Giulietti: ” Corradino Mineo scelta importante”

Mi chiedono quotidianamente: ma Beppe che fa?

di Giorgio Santelli, pubblicata da Grillie Pinocchi su facebook il giorno Martedì 8 gennaio 2013 alle ore 0.45 ·  Sempre più persone che mi conoscono, che conoscono Beppe Giulietti, e Articolo 21 mi fanno questa domanda. Beppe che cosa fa? Nel senso che la legislatura è ormai finita e nessuno parla o vede una ricandidatura in parlamento del portavoce di Articolo 21. Qualcuno dice che comunque ha avuto … Continua a leggere Mi chiedono quotidianamente: ma Beppe che fa?

Zaccaria (Pd): “Tg5 esempio di telegiornale-spot a sostegno di Berlusconi”

“Una volta si facevano i video messaggi, oggi i TG spot: l’informazione politica del TG5 di ieri 6 gennaio è stata un perfetto esempio di un telegiornale di sostegno dell’editore-leader politico Silvio Berlusconi, sia nella distribuzione dei tempi che nella confezione delle notizie e nel loro ordine. Durata totale dell’informazione politica circa 6 minuti. Primo servizio di 2 minuti e 40 sec su Berlusconi che … Continua a leggere Zaccaria (Pd): “Tg5 esempio di telegiornale-spot a sostegno di Berlusconi”

Quali trend per il giornalismo USA nel 2013? Le previsioni del Nieman Lab.

di Bernardo Parrella, LSDI, 4 gennaio 2013   Lasciatoci alle spalle un 2012 inevitabilmente ricco di alti e bassi, proviamo a vedere qualche previsione d’oltreoceano per i “nuovi giornalismi” nel 2013. A partire da quanto propone il Nieman Journalism Lab di Harvard, che ha interpellato all’ uopo un nugolo dismart people. Fra le repliche più stimolanti, diversi sottolineano l’arrivo di utili innovazioni contenutistiche (quindi non solo … Continua a leggere Quali trend per il giornalismo USA nel 2013? Le previsioni del Nieman Lab.

Diritti civili: il crocevia Monti

Nell’Agenda del Professore non vengono neanche nominati. Ne approfitta il Pdl per lanciare un monito alla Chiesa e la democratica Concia per rimarcarne l’importanza*. La campagna elettorale avanza senza risparmiare colpi e la nascita di un “polo Monti” crea palesi difficoltà sia al centrodestra sia al centrosinistra, almeno a quella parte che non ha abbandonato il proprio schieramento per seguire il Professore. In particolare sui … Continua a leggere Diritti civili: il crocevia Monti

Il sobrio mannaro

La trasformazione di Monti ci ha colti tutti di sorpresa. Prima l’improvvisa crescita delle ambizioni, poi la trasfigurazione in leader di partito, fino al raggelante guaito rivolto a Bersani per far “silenziare” i suoi collaboratori. Il sobrio tecnico bocconiano che odorava di dopobarba e parlava a bassa voce, si è trasformato in una inquietante creatura del potere, che dispensa unghiate moderate a tutti. E’ bene … Continua a leggere Il sobrio mannaro

Par condicio, Usigrai : Vigilanza garantisca pari rappresentanza di genere

La richiesta all’AgCom di pubblicare ogni 3-4 giorni i dati dei “tempi di parola” di tutti i politici, le forze politiche e i movimenti, e una “indicazione chiara affinche’ sia assicurata parita’ di rappresentanza di genere nei singoli spazi informativi e all’interno di ciascuna forza politica”. E’ quanto chiede Vittorio Di Trapani segretario dell’Usigrai, alla commissione parlamentare di vigilanza Rai che oggi comincia l’esame della … Continua a leggere Par condicio, Usigrai : Vigilanza garantisca pari rappresentanza di genere

“Pubblico”, cronaca di un giornalicidio

di Giovanni Rossi, 31 dicembre 2012 “Pubblico giornale” sospende le pubblicazioni. Il numero del 31 dicembre 2012 è il 101 ed è l’ultimo prodotto da Pubblico Edizioni srl. Diciannove redattori, tre poligrafici, alcuni co.co.co. ed un numeroso gruppo di collaboratori a borderò perdono il lavoro. Sono i numeri finali di tre mesi di storia editoriale di un quotidiano voluto da imprenditori/non imprenditori, editato da un’azienda/non azienda. Ci … Continua a leggere “Pubblico”, cronaca di un giornalicidio