Tanti sforzi, pochi candidati. E la Gerarchia ecclesiastica volta le spalle a Monti

36998. ROMA-ADISTA (Valerio Gigante). In principio fu Todi. Era l’ottobre 2011, il governo Berlusconi scricchiolava sotto il peso degli scandali politici e di quelli personali del presidente del Consiglio e la gerarchia cattolica stava seriamente vagliando la possibilità di cambiare cavallo, dopo quello cavalcato con successo per più di 15 anni, ottenendo innegabili vantaggi in… Continua a leggere Tanti sforzi, pochi candidati. E la Gerarchia ecclesiastica volta le spalle a Monti