Introito (meditazione)

Conosci te stessoDavanti all’altare del nulla/

starò col mio essere vivo./

Di fronte al mistero del niente/

depongo la mente,/

fardello di senso e memoria,/

di sogno e di storia/

vissuta nel tempo del mito./

E questo è l’invito:/

chi crede si prenda il mio lutto,/

io vivo in eterno nel tutto./

Il corpo fa l’ultimo giro,/

ispiro ed espiro../

inspiro ed espiro..

22 aprile 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *