Elezioni: Di Trapani (Usigrai), “Verro parla da consigliere Rai o da candidato Pdl come Minzolini?”

minzolini

“Antonio Verro parla come consigliere di amministrazione della Rai o come candidato alle politiche dello stesso partito di Augusto Minzolini?”. A domandarlo e’ il segretario dell’Usigrai, Vittorio di Trapani, che commenta cosi’ le dichiarazioni rilasciate oggi da Verro (“Sono contento si sia conclusa positivamente la vicenda giudiziaria che ha visto coinvolto Augusto Minzolini. Ora mi aspetto che, quanto prima, il Direttore Generale porti una proposta in Cda per sanare la questione in ossequio a quanto previsto dalla legge”). “Oggi va in scena un’altra edizione del conflitto di interessi e della intollerabile ingerenza dei partiti nella gestione della Rai. Verro rassegni le dimissioni dal Cda: anche in caso di mancata elezione, e’ ormai indiscutibile che non ha il profilo di autonomia e indipendenza indispensabile ad amministrare il Servizio pubblico”, afferma il sindacalista. “Per quel che ci riguarda – aggiunge – le sentenze si rispettano e le norme si applicano, senza distinzioni di parte”.

“Ribadiamo pero’ – conclude – quello l’Usigrai sosteneva gia’ allora: Minzolini andava rimosso dalla direzione del Tg1 per valutazioni editoriali e di prodotto. Ancor piu’ valide oggi dopo la sua candidatura come numero 2 del proprietario di Mediaset, Silvio Berlusconi. E per questa ragione e’ una stagione che non si puo’ riaprire”.

da Articolo 21, 14 febbraio 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *