SPQR (Sono Pazzi Questi Romani)

Romolo e RemoEr giorno avanti de fondare Roma,

pur con rispetto all’augusta persona,

la prima cosa che je disse Remo
 
dice che fu: a’ Romolo, si’ scemo?

Pare che mi’ fratello nun se ‘ntenne

de come se comanna su li pazzi,

pe’ nun falli resta’ drento a le tenne

li vorrebbe allocà ne li palazzi.

Ma presto ha da capi’ che nun è ‘r caso,

che poi lo pijeranno per il naso.

Li matti è mejo che li fai scappare.

Drento ar palazzo, vonno comannare.
 
Ciò detto, fece ‘n sarto sopr’ er fosso
 
ridenno e sghignazzanno a più non posso.
 
Romolo sbianca: nun ce se po’ créde,
 
ma allora dillo che si’ propio ‘n fijo
 
de ‘na mignotta, mo’ te faccio véde 
 
ch’a Roma er primo pazzo sono io!
 
E acchiappato da tera ‘n gran pietrone
 
mannò a quell’antro monno er fanfarone./

Stockholm sightseeing

Stoccolma1From the Nobel prize hall to the Royal palace change of the guard a dolly shot along the Venice of the north.

Istanbul come Pamuk

IstanbulVisitare o meglio vivere Istanbul guidati dalla lettura e dal personalissimo sguardo di Orhan Pamuk, autore del più straordinario libro scritto sulla grande porta di Oriente, dove è nato e cresciuto (“Istanbul”, ed. Einaudi 2006). Dall’opera, che ha contribuito a procurargli il premio Nobel per la letteratura, il commento alle immagini della città girate nello scorso autunno. L’incanto  della crociera sul Bosforo, la solitudine silenziosa dei quartieri residenziali in collina, la chiassosa vivacità di Galata e di Beyoglu, l’orgogliosa tristezza degli abitanti e la struggente malinconia della musica “arabesque”.Ma non è una guida turistica.