MPS: un caso di crisi finanziaria sistemica

di Mario Lettieri e Paolo Raimondi – 27/01/2013 Fonte: Arianna Editrice [scheda fonte] Lo scandalo dei derivati del Monte dei Paschi di Siena è più grave di quanto lo si stia dipingendo. Però vediamo di non trasformarlo nella solita bega provinciale a metà strada tra la politica e i giochi elettorali. Si tratta, invece, della nota questione, profonda e sistemica, della finanza globale e delle sue … Continua a leggere MPS: un caso di crisi finanziaria sistemica

Elezioni: il voto “inutile” al senato

di Ferdinando Longoni, 29 gennaio 2013* – La situazione al senato dopo le elezioni potrebbe essere quella indicata nel quadro qui a fianco. Anche se i seggi del centrosinistra fossero 159 o 160 la situazione non sarebbe, nella sostanza, diversa. Diventa fondamentale convincere gli elettori della sinistra che più sinistra non si può: se non se la sentono di votare PD, per lo meno votino … Continua a leggere Elezioni: il voto “inutile” al senato

Federico Orlando: l’’indifferenza degli italiani e il metodo nella follia

di Federico Orlando, 28 gennaio 2013 C’è del metodo in quella follia del Cavaliere, che nel giorno della Memoria ricorda le “molte cose buone” fatte da Mussolini prima delle leggi razziali. E c’è la responsabilità personale di milioni di italiani, che con l’ indifferenza lo incoraggiano a perseverare. Anzi, ci si scaldano, se ne alimentano, si sentono vivi nella continuità “storica”, che l’opportunismo consiglia di tenere sotto … Continua a leggere Federico Orlando: l’’indifferenza degli italiani e il metodo nella follia

La bufala del governo, l’ esca del FOIA e il copia-incolla dei media tradizionali

da LSDI Redazione | 25 gennaio 2013 La rivoluzione annunciata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri con l’introduzione del Freedom of Information Act e del nuovo istituto del diritto di accesso civico è una bufala. Il decreto approvato il 22 gennaio a sera, infatti, pur introducendo diversi aspetti lodevoli nella disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità trasparenza e diffusione della PA, non introduce alcun Foia. (Altro discorso il fatto che un testo su … Continua a leggere La bufala del governo, l’ esca del FOIA e il copia-incolla dei media tradizionali

Berlusconi e il fascismo: ma che male hanno fatto gli italiani per avere un politico come questo?

 di Valter Vecellio, 27 gennaio 2013 – “…E’ difficile adesso mettersi nei panni di chi decise allora. Certamente il governo di allora per il timore che la potenza tedesca si concretizzasse in una vittoria generale, preferì essere alleato alla Germania di Hitler piuttosto che contrapporvisi. E dentro questa alleanza ci fu l’imposizione della lotta, dello sterminio contro gli ebrei. Quindi il fatto delle leggi razziali è … Continua a leggere Berlusconi e il fascismo: ma che male hanno fatto gli italiani per avere un politico come questo?

Conflitto d’interessi e legge Gasparri: “due riforme fondamentali anche per la Lista Monti”. Intervista a Andrea Olivero

di Gianni Rossi, 25 gennaio 2013* L’anomalia italiana nel campo dei media è uno degli argomenti purtroppo fuori dal dibattito politico, ma l’assenza di leggi liberali, europee e severe sta creando ancora una volta uno stravolgimento della campagna elettorale. Si tende a tenere sotto la cenere temi, come quelli delle libertà d’informazione, tutela e sviluppo del servizio pubblico, regole antitrust, ritenuti a torto meno prioritari rispetto … Continua a leggere Conflitto d’interessi e legge Gasparri: “due riforme fondamentali anche per la Lista Monti”. Intervista a Andrea Olivero

Donne soldato in prima linea

di Massimo Gramellini*, 25 gennaio 2013 – Chiedo scusa se non esulto alla notizia che l’esercito americano consentirà alle donne soldato di combattere in prima linea. La parità nell’uccidere non mi sembra una grande parità. La parità nel drogarsi per superare la paura di dare e ricevere morte. La parità nel parlare come il caporale di Full Metal Jacket. Non era questo il percorso che noi … Continua a leggere Donne soldato in prima linea

Maxi operazione contro le infiltrazioni criminali nel gioco d’azzardo

Nell’inchiesta anche le intercettazioni in cui i boss minacciano il giornalista Giovanni Tizian da Libera Informazione, 23 gennaio 2013 – Le mani dei clan sul gioco on line e le videoslot. In corso da questa mattina l’operazione della Guardia di Finanza che in Emilia Romagna sta eseguendo 29 ordinanze di custodia cautelare ed oltre 150 perquisizioni nei confronti di un’organizzazione che – secondo l’inchiesta –  … Continua a leggere Maxi operazione contro le infiltrazioni criminali nel gioco d’azzardo

Afghan officials deny United Nations report regarding prisoners torture in Afghan jails.

Interior Ministry spokesman Sediq Sediqi confirmed Afghan police and security guards of the prisons have misbehaved with the detainees in a number of cases however he said that prisoners torture is not the policy of the Afghan government. Acting Afghan spy chief Esamuddin Esam also denied the reports and interview of the prisoners. According to a UN report, the use of torture has risen in … Continua a leggere Afghan officials deny United Nations report regarding prisoners torture in Afghan jails.

Catania, San Cristoforo. Allarme da “I Cordai”: “sparano alla nostra redazione”.

OSSIGENO – Catania, 21 gennaio 2013 –Giovanni Caruso, della redazione de I Cordai, giornale del quartiere San Cristoforo di Catania, che fa parte della rete de I Siciliani giovani, ha scritto a Ossigeno per segnalare le minacce e le intimidazioni che negli ultimi mesi hanno colpito la sede dell’associazione di volontariato GAPA, editrice del giornale, che nel quartiere popolare fa un lavoro di aggregazione sociale e svolge iniziative di … Continua a leggere Catania, San Cristoforo. Allarme da “I Cordai”: “sparano alla nostra redazione”.

Mali, i rischi e le conseguenze sulla crisi umanitaria non fermano l’intervento armato nel Sahel

di Antonella Napoli, 22 gennaio 2013* L’escalation di violenza in Mali e l’intervento francese, supportato da Nazioni Unite e Unione Europea, ha riportato d’attualità temi troppo spesso trascurati, come le crisi dimenticate e le violazioni dei diritti umani. Si è animato un dibattito sull’opportunità o meno dell’operazione militare voluta fortemente dall’Eliseo, spesso con interventi senza cognizione di causa, nell’assoluta ignoranza della storia e della situazione di una … Continua a leggere Mali, i rischi e le conseguenze sulla crisi umanitaria non fermano l’intervento armato nel Sahel

Ma come insulta Sallusti…

di MICHELE SERRA (Informazione informazione)  Si capisce che l’insulto a freddo di Sallusti a Ingroia (“Sei un mascalzone!”) non sia piaciuto a quest’ultimo, che molto probabilmente deciderà di arricchire la già mirabolante collezione di querele (migliaia? milioni? miliardi?) del direttore del Giornale.   Ma gli appassionati del genere noir, che in Sallusti vedono la star più amata dai tempi di Bela Lugosi e Christopher Lee, … Continua a leggere Ma come insulta Sallusti…

Quotidiani, 3 lettori su 4 in Usa hanno più di 45 anni

LSDI Redazione | 20 gennaio 2013 Un nuovo allarme sul progressivo invecchiamento del pubblico della stampa: dal 2010 al 2012 gli ultra 45enni sono passati dal 51 al 74%. Una riflessione di Alan D. Mutter su Reflections of a Newsosaur   La popolazione dei lettori dei quotidiani negli Stati Uniti è fortemente invecchiata negli ultimi tre anni tanto che ora i tre quarti del pubblico ha un’ età superiore … Continua a leggere Quotidiani, 3 lettori su 4 in Usa hanno più di 45 anni

L’Aiart ritira la denuncia. Corrado Guzzanti ringrazia con una lettera per le 54mila firme raccolte da Art.21 e change.org

Da Articolo 21 – Vittoria doppia, anzi tripla. E qualche volta vale la pena di gioire pubblicamente dei risultati ottenuti per campagne di libertà che si combattono con convinzione. La petizione per Corrado Guzzanti lanciata sul sito change.org ha raccolto oltre 54mila firme. L’Associazione dei telespettatori cattolici (Aiart) ha ritirato la denuncia e Guzzanti ci ha scritto una splendida lettera (che si può leggere di seguito nella versione integrale) per … Continua a leggere L’Aiart ritira la denuncia. Corrado Guzzanti ringrazia con una lettera per le 54mila firme raccolte da Art.21 e change.org

Prima il Nord

(da Massimo Marnetto, 19 gennaio 2013) – Buon giorno, vorrei del Padano stagionato – Mi spiace non lo facciamo più. – Perché? – Servivano troppe quote latte, poi hanno trovato un trota dentro e abbiamo smesso. – E allora? – Se le piace il mascarpone. le consiglio il Macro-Regione, nuovo, senza pretese e va bene con tutto. Buono anche d’inverno squagliato nei Calderoli, servito coi … Continua a leggere Prima il Nord

“Chi c’è dietro i simboli taroccati?” Michele Serra risponde a Beppe Grillo

MICHELE SERRA (da Informazione, informazione) I simboli taroccati sono, dal punto di vista dell’etica democratica, una totale porcheria. Alcuni rasentano il reato di truffa, o di circonvenzione di incapace. Ha fatto dunque benissimo Beppe Grillo a infuriarsi, pur non essendo né il solo, né il primo a vedere il proprio simbolo imitato da parassiti politici di ogni risma: i tanto odiati “vecchi partiti” hanno pagato … Continua a leggere “Chi c’è dietro i simboli taroccati?” Michele Serra risponde a Beppe Grillo

Elezioni. Agcom risponde ad Articolo21: “Sovraesposizione Pdl su reti Mediaset”

17 gennaio 2013* – La lettera che ci ha inviato l’Agcom a seguito dei nostri esposti per le ripetute ed eclatanti violazioni delle regole sul pluralismo dell’informazione nel periodo precedente all’entrata in vigore della par condicio è un vero e proprio epitaffio inciso sulla tomba della adeguatezza di quella istituzione. Per la verità non é che ci fosse bisogno della lettera per arrivare a questa … Continua a leggere Elezioni. Agcom risponde ad Articolo21: “Sovraesposizione Pdl su reti Mediaset”

Bartolo Ciccardini*: signori, apparentatevi per favore!

14 gennaio 2013 – La legge elettorale “porcellum” dà il premio di maggioranza alla somma delle liste apparentate. Tutti i nostri timori si stanno avverando. Santoro rilancia Berlusconi, spinto dalla concupiscenza di fare una audience piena di soldi. Berlusconi riesce ancora una volta ad apparentare fascisti e separatisti. Convince Maroni ad apparentarsi facendo un passo indietro sulla Presidenza del Consiglio e tre passi avanti sulla … Continua a leggere Bartolo Ciccardini*: signori, apparentatevi per favore!

Tanti sforzi, pochi candidati. E la Gerarchia ecclesiastica volta le spalle a Monti

36998. ROMA-ADISTA (Valerio Gigante). In principio fu Todi. Era l’ottobre 2011, il governo Berlusconi scricchiolava sotto il peso degli scandali politici e di quelli personali del presidente del Consiglio e la gerarchia cattolica stava seriamente vagliando la possibilità di cambiare cavallo, dopo quello cavalcato con successo per più di 15 anni, ottenendo innegabili vantaggi in termini di presenza politico-mediatica, di agevolazioni, esenzioni e privilegi, oltre … Continua a leggere Tanti sforzi, pochi candidati. E la Gerarchia ecclesiastica volta le spalle a Monti

Rodotà: “Il reddito di cittadinanza è un diritto universale”

«In Europa – sostiene Stefano Rodotà, uno dei giuristi italiani che hanno partecipato alla scrittura della Carta di Nizza e autore de “Il diritto di avere diritti” – siamo di fronte ad un mutamento strutturale che spinge qualcuno ad adoperarsi per azzerare completamente i diritti sociali, espellere progressivamente i cittadini dalla cittadinanza e far ritornare il lavoro addirittura a prima di Locke. Per accedere ai beni … Continua a leggere Rodotà: “Il reddito di cittadinanza è un diritto universale”